La cucina di Lorenza

 Ho sempre amato cucinare, e sono sempre stata affascinata dalla quantità di ricette diverse che si potevano creare partendo da ingredienti semplici come farina, acqua e uova e poco più. Molte persone considerano particolarmente difficile la preparazione della pasta fresca e delle paste base per dolci: il mio desiderio è di mostrare loro che non è così. La mia filosofia è sempre la stessa: ingredienti semplici, di stagione, e tanta passione. Le regole della buona cucina non sono scritte sulle ricette, ma bisogna usare i nostri sensi, il naso, gli occhi e le mani. I prodotti del territorio sono una risorsa preziosissima. E rispettandone le stagionalità, con l’aiuto della tradizione, molte domande trovano da sé la risposta.

Se non è zuppa è pan bagnato

 Zuppe toscane e piatti unici Ho imparato da mia madre e da mia nonna a cucinare e più passano gli anni e più mi piace dedicare tempo alla ricerca. Faremo insieme la zuppa di pane, la zuppa di fave o cipolle o la zuppa di fagioli. Ma voglio anche insegnarvi a fare due piatti unici e straordinari con le ricette originali, che pochi conoscono: la scottiglia e il cacciucco di Piombino.

Le paste fatte in casa

 La tradizione insieme alla semplicità nel mantene- re i gusti originali dei prodotti locali. Mi piacerebbe condurvi a conoscere ed apprezzare i sapori troppo spesso dimenticati della nostra terra. Impareremo insieme a fare i pici, gli gnocchi, i ravioli e le tagliatelle, utilizzando farine di produzione locale. Per il pranzo degusteremo i piatti realizzati durante la lezione, nelle sale interne o nel giardino della settecentesca Fattoria La Palazzina.

La cucina delle stagioni

 Oggi le cose sono diverse, ma un tempo la cucina non poteva che essere stagionale. Farro, verdure e pane per zuppe fredde e bruschette in estate. Funghi e castagne in autunno. Polenta e zuppe calde in inverno. Impareremo anche a non buttare niente in cucina, recuperando e riutilizzando gli avanzi, come facevano le nostre nonne.

Impariamo a fare la pizza

 Alla pizza viene attribuito il primato del piatto più conosciuto al mondo. Trasversale per latitudine e fascia di età, la pizza ha il pregio di essere un piatto semplice e gustoso. Ma non bisogna fare l’errore di credere che una buona pizza non abbia i suoi segreti. Impareremo ad impastarla, condirla nei modi più fantasiosi e cuocerla nel forno a legna.